Gemellaggio con il Rotary Club di Greater Bend

20 Giu 2021Gemellaggi

Obiettivi del Gemellaggio

Favorire lo scambio interculturale fra le città di Bend (Oregon) e Belluno nell’attività dello scambio di giovani e di professionisti intenzionati a migliorare le proprie competenze professionali, nonché favorire lo scambio economico e la promozione turistica.

Le attività

Il gemellaggio che è stato siglato ufficialmente tra le due Città nel 2012 con Sindaco Antonio Prade, è il frutto del lavoro iniziato nel 2009 grazie ai Rotary Club di Belluno e di Bend che, per favorire lo scambio di esperienze ed i rapporti tra le due città che per molti versi hanno delle caratteristiche comuni, ed in particolare le bellezze naturali, si sono attivati per la nascita del Comitato gemellaggio – Sister City fra Bend e Belluno. Tra i promotori dello scambio l’allora assessore del Comune di Belluno Angelo Paganin ed il giornalista e storico Marco Perale che negli anni Settanta trascorse nell’Oregon il quarto anno delle superiori in una attività di scambio interculturale. Tra il 2009 ed il 2012 diversi i rappresentanti di Bend venuti a visitare la città e la provincia di Belluno grazie ai primi contatti. In particolare si ricordano le visite di Oran Theatre (presidente Rotary Club Greatre Bend nel 2009), i vari viaggi di Kit Carmiencke (coordinatore degli scambi per Bend), i nuotatori masters di nuoto Steve Mann e Mike Tennant , l’allenatore nuoto masters Bob Bruce grazie anche all’amicizia con i master Ondablu di Santa Giustina.  

I due club, all’interno dei rispettivi comitati hanno creato il logo, lanciato lo slogan “Bella Bend Beautiful Belluno” e avviato i primi scambi soprattutto fra i giovani. Nel 2013 hanno trascorso un mese nella città di Bend effettuando attività di volontariato Ursula Paganin, insegnando nuoto, una giovane insegnante di italiano, Zara De Min, che invece ha effettuato corsi di italiano per bambini ed adulti. Il 2014 ha visto l’incremento degli scambi con Andrea Alpago Novello che ha effettuato attività di tutela ambientale.

Sempre nell’estate del 2014 si è effettuato il primo scambio basato sulla reciprocità. Infatti cinque giovani di Bend tra i 16 e 17 anni (Emme Marie Grimes, Christa Lin Meyers, Morgan Baylee Upham, Zoe Frances Hershenson, Tully Henderson), sono stati ospitati da altrettante famiglie bellunesi con figli della stessa età. Poi, a loro volta Camila Caviola, Carlotta Spinazzé, Sara Paganin, Annalisa Canova, Martino Da Col (i “fratelli” e “sorelle” delle famiglie ospitanti) sono volati in America per vivere a loro volta la stessa esperienza ospitati a Bend dalle famiglie dei ragazzi americani.

Tale esperienza si è ripetuta anche nell’estate del 2015 quando sono venute in Italia le giovani Grace Bohme e Haley Claire Devore, mentre sono andati negli Stati Uniti Clizia Somma, Lorenzo Barattin, Marco Canton, Anna Dal Magro e Alessia Casalaina.

Tutte le attività dello scambio giovani (promozione, colloqui di selezione, organizzazione dei viaggi negli Usa e delle attività di accoglienza dei giovani statunitensi), sono organizzate e seguite dalle rispettive commissioni dei due Rotary che, grazie a scambi via mail e colloqui tramite skype possono seguire l’efficacia degli scambi nei minimi dettagli in tutte le loro fasi, soprattutto per affrontare eventuali difficoltà di ambientamento da parte di alcuni dei giovani alla diversa cultura ed abitudini. Fondamentale per la realizzazione dell’esperienza l’amicizia maturata tra i vari componenti delle due commissioni e l’abitudine a lavorare assieme per altri service. 

Nei vari anni invece varie sono state le visite di turisti di Bend che, saputo del gemellaggio hanno inserito la Città di Belluno, la provincia di Belluno e le Dolomiti nel loro itinerario di vacanze in Europa. Spesso anche solo per un paio di giorni. A queste persone i componenti del Comitato di Gemellaggio offrono, a seconda degli interessi,  degli itinerari personalizzati. Vi sono inoltre state delle visite di professionisti che hanno richiesto la possibilità di conoscere più nel dettaglio alcune attività imprenditoriali o l’organizzazione di servizi pubblici in campo sanitario o sociale. 

Sempre nel 2015 è stata inaugurata in Piazza dei Martiri di Belluno, grazie al Rotary Club di Belluno, del Comune di Belluno e l’intervento di sponsor privati la targa commemorativa del gemellaggio Bend Belluno. Analoga iniziativa è stata fatta a Bend nel 2014.

All’inizio del 2016 vi è stato lo scambio fra l’Istituto alberghiero di Falcade e la Cascade Culinary School di Bend. Nel mese di gennaio vi è stata la visita a Falcade da parte dello chef istruttore David Trask e della studentessa Melissa Accord. Nel mese di febbraio sono andati a Bend lo chef istruttore Renis Canal e lo studente Sebastiano Schena della classe quarta che è stato selezionato secondo il criterio del merito scolastico, della motivazione, adattabilità e conoscenza della lingua. Entrambi hanno operato presso la Culinary School e all’interno del ristorante aperto al pubblico della scuola.

Durante l’estate 2016 si è svolta la terza edizione dello scambio giovani. Infatti dal 22 giugno al 14 luglio sono state a Belluno Alexa Andersen e Sarah Lewis, mentre dal 20 di luglio all’11 di agosto si sono recate a Bend Giorgia De Col, Angelica Mollo e Lidia Skhembi. 

Nel 2017 la quarta edizione dello scambio ha coinvolto ben sette giovani di Bend e sette di Belluno. Dal 25 di giugno al 18 di luglio sono stati a Belluno Haley Brooke Tobiason, Tyler Hein, Jesse Fishkin, Audra Warner, Mallory Roberts, Alycen Reinhart, Hannah Brynn Tobiason, mentre dal 23 di luglio al 17 di agosto sono stati a Bend Maria Costan Davara, Giovanni Dalla Rosa, Claudia De Toffol, Eleonora Giancotti, Lorenzo Ianiro, Chiara Mazzucco e Arianna Sartor.

Dei sette giovani, dopo lo scambio Eleonora Giancotti è rimasta a Bend per attività di volontariato ed in particolare nell’insegnamento dell’italiano allo chef istruttore e agli studenti della Cascade Culinary School di Bend impegnati nella seconda edizione dello scambio fra l’Istituto Alberghiero di Falcade e la Cascade Culinary School. A lei si è aggiunta Ilaria Manera (dal 22 di agosto). Entrambe sono rientrate il 21 di settembre.

Dal 25 settembre all’11 di ottobre sono stati nell’Agordino per la seconda edizione dello scambio fra l’Istituto Alberghiero Follador di Falcade e la Cascade Culinary School di Bend lo chef istruttore Wayne Yeatman e gli studenti Shannon Hodgen e Devan Thomas.

Dal 28 di marzo al 15 di giugno 2018 è stato a Belluno il maestro di canto Jim Knox, direttore delle attività corali al COCC – Central Oregon Community College, vocal director presso la Portland State University e fondatore dell’ensamble vocale di jazz Central Singers. In ritiro sabbatico con la sua famiglia (a moglie Heather, i figli trigemelli di quattordici anni Olivia, Jacob, Evan e la figlia undicenne Annie). Egli ha operato all’interno della Scuola di Musica Miari e il Centro Studi Nuova Cantica di Belluno, ha collaborato con l’ASAC – Associazione di sviluppo dell’attività corale della provincia di Belluno intervenendo in ben sei cori della provincia oltre che al Conservatorio di Musica Pedrollo di Vicenza.

La quinta edizione dello scambio giovani si è concretizzata dal 20 di giugno al 16 luglio 2018 con la venuta in Italia di sei giovani di Bend: Aiden Bannon, Lily Carson, Johnny Dominic, Skyler Gilbride, Lauryn Mc Bride e Katie Slough. Dal 26 luglio al 21 di agosto sono stati a Bend cinque giovani bellunesi: Paolo Alpago Novello, Matteo Bardin, Chiara Dallafina, Marta Dal Farra e Martina Tancon. 

La sesta edizione ha visto a Belluno dal 19 giugno al 16 di luglio 2019 le ragazze di Bend Sierra Sheeks, Maryanne Mar Slough e Pilar Elaine Collins, mentre dal 17 di luglio al 14 di agosto sono andate a Bend Dafne Chianazzi, Martina Da Pian, Carlotta Giacchina e Luna Salvador.

La settima edizione prevista per l’estate 2020 ha visto l’attività di selezione dei candidati ad avere come giovani coinvolti Alessandro Bardin, Veronica De Cesero, Alberto Gottardi, Andrés Salton, Eleonora Saviane e Alice Titton della nostra provincia, abbinati a Andrews Schumacher, Scout Gesael, Evan Michael Vihstadt, Simon Grube, Gracie Curl e Elisabeth Seige Weston di Bend. Purtroppo la pandemia del virus Covid-19 non ha permesso realizzare lo scambio che si pensava potesse concretizzarsi nel 2021. 

A loro si sono aggiunte per l’edizione 2021 Licia Fuso, Angelica Loss e Marta Viel.

Purtroppo nei primi mesi del 2021 la situazione globale della diffusione del virus ha obbligato il Rotary International a cancellare ogni scambio giovani sia breve sia lungo fino all’estate 2022. In questo lunghissimo periodo di attesa il nostro Club e la Commissione Scambi del Distretto 2060 hanno organizzato vari incontri “Virtual Step” per favorire ugualmente la conoscenza fra i ragazzi e le rispettive famiglie. Rapporti online tramite l’uso delle varie piattaforme e social che hanno permessi ai giovani di mantenere i contatti, di cimentare l’amicizia. Tali rapporti hanno permesso e stanno permettendo di mantenere i contatti fra di loro e molti di essi realizzeranno l’esperienza dello scambio in modo individuale non appena possibile. 

Organizzazione. 

Per le attività di scambio il Rotary Club di Belluno ha attivato dal 2014 una apposita commissione scambio composta negli anni dai soci Adriano Barcelloni Corte, Paolo Bardin, Roberto Bianchini, Francesca De Biasi, Marco Dal Magro, John Helm, Angelo Paganin (coordinatore) e Davide Piol. Il Comitato di gemellaggio Bella Bend Beautiful Belluno si avvale inoltre della collaborazione di Luisa Melacini e Marco Perale, oltre che di tutti i giovani e loro famiglie che hanno partecipato alle precedenti edizioni.